Categories
Eccellenze gratis

Quod tibi deerit, a te ipso mutuare

Quod tibi deerit, a te ipso mutuare è una locuzione latina che significa «Ciò che ti manca prendilo a prestito da te stesso».

Attribuito da Seneca a Catone che aveva già ben compreso che dentro noi stessi abbiamo tutto ciò di cui necessitiamo e che questa mancanza é una illusione da squarciare.

Se vuoi saperne di più su questo argomento puoi visitare miglioramento.com e chiedere una sessione di coaching gratuito per il raggiungimento dei tuoi obiettivi

Ph by Marco Costanzo “Digireale”

Il passo ci è pervenuto tramite una citazione di Seneca nel De beneficiis

Categories
Eccellenze gratis

Perché la maggioranza ha sempre torto| Paul Rulkens

Il titolo di questo video è assolutamente provocatorio ma quando si parla di performance straordinarie allora non può che essere così. Attraverso degli esempi divertentissimi Paul Rulkens ci guida nel capire alcuni concetti che possono trasformare anche la nostra vita in una vera e propria eccellenza.

Il video è sottotitolato in italiano e quindi facilmente comprensibile anche a chi non parla inglese.

Le cose che ascolterai non sono assolutamente scontate e molto probabilmente, se sei nella ricerca e nella definizione dei tuoi obiettivi personali, dovresti fare tesoro di quanto apprenderai.

Pensare fuori dagli schemi è difficile ma può diventare una vera e propria abitudine se si analizzano tutti gli eventi storici in cui c’è stato un salto di paradigma dovuto esclusivamente alla capacità di non attivare meccanismi convenzionali di azione.

Se trovi il video interessante lascia pure un commento e raccontaci qualche esempio di pensiero alternativo che secondo te ha fatto la differenza nel mondo.

Butterfly lapse – ph by Digireale
Categories
Eccellenze gratis

Invecchiare: come fermare il tempo e avere sempre un aspetto giovanile

Almaphysio é un canale YouTube a cui ti consiglio di iscriverti perché rappresenta una eccellenza nella trattazione di argomenti relativi alla salute. Ogni affermazione é suffragata da ricerche scientifiche e permette di approfondire un aspetto che per molti non é usuale conoscere.

Se anche tu sei interessato a saperne di più su questo argomento puoi lasciare un commento direttamente sotto al video…

Telomeri e dna
Categories
Eccellenze gratis

Come funziona il mondo dei collezionisti d’arte

Marco Montemagno e Sabrina Donadel ci aprono le porte alla conoscenza di un mondo senza il quale l’arte potrebbe non essere quella che oggi è per noi.

L’arte contemporanea ha bisogno di persone che, partendo da alcune emozioni, decidono di investire producendo i lavori di giovani artisti e con queste premesse si può osservare un mondo che spesso è sommerso.

L’arte è sempre emotiva e per questo occorre davvero che i collezionisti riescano ad entrare in sintonia con chi vive producendo opere che vanno oltre l’ordinaria espressione nella vita.

Opera di Angelo Accardi – Blend collection
Categories
Eccellenze

Siate felici davvero

​​Vi auguro di non di aver bisogno di dimostrare a tutti i costi agli altri di essere felici, ma di esserlo davvero. Vi auguro di spendervi per gli altri ma di tenere dei momenti solo vostri, perché nei veri e intensi momenti di pienezza assoluta ci si sente al di fuori dal mondo. Negli intensi momenti di felicità non scattiamo fotografie. Vi auguro di difendere e di essere difesi. Di lasciare andare serenamente ciò che ci lascia per fare spazio serenamente a ciò che ci trova. Di avere in tasca un biglietto per uno spettacolo che duri un minuto di coraggio, perché a volte un minuto di coraggio e una scelta presa in pochi istanti sono in grado di rivoluzionare una vita intera. E infine, non per ultimo ma per rafforzare il concetto, vi auguro un amore che vi spettini i progetti.
Chi amate è il vostro punto felice e perché, nell’era dei social, le più grandi tecnologie resteranno sempre e comunque la voce e gli occhi.

Massimo Bisotti

Categories
Eccellenze

A mio padre – Alfonso Gatto

Se mi tornassi questa sera accanto
lungo la via dove scende l’ombra
azzurra già che sembra primavera,
per dirti quanto è buio il mondo e come
ai nostri sogni in libertà s’accenda
di speranze di poveri di cielo,
io troverei un pianto da bambino
e gli occhi aperti di sorriso, neri
neri come le rondini del mare.
Mi basterebbe che tu fossi vivo,
un uomo vivo col tuo cuore è un sogno.
Ora alla terra è un’ombra la memoria
della tua voce che diceva ai figli:
“Com’è bella la notte e com’è buona
ad amarci così con l’aria in piena
fin dentro al sonno”. Tu vedevi il mondo
nel novilunio sporgere a quel cielo,
gli uomini incamminati verso l’alba.

(A mio padre, da “La storia delle vittime” – 1945)

Categories
Eccellenze

Bufala borsa compagna premier Conte

Olivia Paladino e la borsa Hérmes è quel genere di bufale che fanno capo allo stravagante settore degli estimatori da tastiera.https://0eaf170890a3a6501245fc3fecc7a4dc.safeframe.googlesyndication.com/safeframe/1-0-37/html/container.html

L’Università della Vita offre molteplici corsi: e così persone incapaci di distinguere tra “ha”, terza persona del verbo avere e “a” preposizione, gente che confonde coscientemente i tre punti di sospensione con le virgole e il punto e virgola si ritrovano improvvisamente laureate sul campo in virologia, ingegneria dei materiali, economia, diritto e scienze sociali.

https://www.bufale.net/giuseppe-conte-olivia-paladino-e-la-borsa-hermes-il-ritorno-degli-estimatori-da-facebook/

Categories
Eccellenze

La tolleranza di Gandhi

​​“Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, l’imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un’insopportabile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno.”

Gandhi

Vista da Torraca. ph by Digireale
Categories
Eccellenze

Arrabbiarsi non serve

Per la strada vidi una ragazzina che tremava di freddo, aveva un vestitino leggero e ben poca speranza in un pasto decente.

Mi arrabbiai e dissi a Dio:

“Perché permetti questo?

Perché non fai qualcosa?”.

Per un po’ Dio non disse niente.

Poi improvvisamente, quella notte rispose.

“Certo che ho fatto qualcosa:

Ho fatto Te”.

– Padre Anthony de Mello –

(sacerdote,psicoterapeuta indiano)

Categories
Eccellenze

How I Became a Millionaire – with David Osborn

Hal Elrod ci guida verso la libertà finanziaria